ATTENZIONE: Lunedì 15 Luglio, dalle 13:00 alle 15:00 sarà effettuato un intervento di manutenzione su agenda.infn.it. Durante tale fascia oraria il servizio potrà risultare non raggiungibile.


ATTENTION: On Monday 15 July, from 1:00 pm to 3:00 pm, maintenance will be carried out on agenda.infn.it. During this time slot, the service may be unreachable.

Incontro sulla fisica con ioni pesanti a LHC

Europe/Rome
Aula Ulisse (Accademia delle Scienze)

Aula Ulisse

Accademia delle Scienze

Via Zamboni, 31
Description
I risultati del RUN1 a LHC hanno permesso  di studiare le caratteristiche del plasma prodotto in collisioni tra nuclei pesanti usando diverse variabili: flussi ellittici, spettri di particelle, fattore di modifica nucleare, correlazioni, jet quenching, produzione di heavy flavours…
Lo studio delle collisioni protone-nucleo e protone-protone hanno inaspettatamente messo in evidenza possibili effetti collettivi evidenziabili attraverso variabili legate alla molteplicità. 
Le collisioni ultra-periferiche hanno rappresentato una sfida per gli esperimenti ed hanno fornito preziose informazioni sulle PDF dei nuclei.
Con il RUN2 ad LHC e con l’aumento di luminosità previsto per il RUN3 e RUN4 si aprono nuove possibilità di misura per meglio comprendere la QCD in queste condizioni estreme.
Questo incontro vuole rafforzare e stimolare  la  discussione fra fisici teorici e sperimentali italiani impegnati in questa fisica al fine di meglio definire gli obiettivi delle analisi e degli sviluppi teorici  per i prossimi anni.  L’incontro è organizzato in due mezze giornate, con interventi brevi (15-20 min) che possano aprire una ampia discussione su nuove/vecchie osservabili, nuovi modelli, nuova fisica.  Ogni sessione sarà organizzata da due conveners che riceveranno anche le proposte per possibili contributi/domande/suggerimenti tramite la sezione di "Discussion Inputs" (scadenza 9 Maggio).
Slides
Participants
  • Alessandra Fantoni
  • Alessandro Feliciello
  • Andrea Alici
  • Andrea Beraudo
  • Andrea Dainese
  • Andrea Festanti
  • Andrea Guerrieri
  • Andrea Rossi
  • Andrea Rucci
  • Anselmo Margotti
  • Armando Puglisi
  • Barbara Guerzoni
  • Chiara Oppedisano
  • Claudio Bonati
  • Daniele Fasanella
  • Daniele Treleani
  • Davide Fioravanti
  • Domenico Elia
  • Edoardo Grossi
  • Elena Bruna
  • Elisa Meninno
  • Enrico Fragiacomo
  • Enrico Scomparin
  • Ermanno Vercellin
  • Eugenio Scapparone
  • Fabrizio Fabbri
  • Federico Antinori
  • Francesca Carnesecchi
  • Francesco Becattini
  • Francesco Prino
  • Francesco Scardina
  • Gabriele Inghirami
  • giacinto de cataldo
  • Giacomo-Vito Margagliotti
  • Gian Paolo Vacca
  • Gianluca Usai
  • Gilda Scioli
  • Giuseppe bruno
  • Luisa Cifarelli
  • Marco Antonio Tangaro
  • Marco Mariti
  • Marco Ruggieri
  • maria alessandra mazzoni
  • Maria Paola Lombardo
  • Marzia Nardi
  • Massimo Masera
  • Mesiti Michele
  • Michele Cicoli
  • Michele Floris
  • Paolo Finelli
  • Pasquale Di Nezza
  • Pietro Antonioli
  • Ramona Lea
  • Renato Campanini
  • Rosario Nania
  • Salvatore Plumari
  • silvia arcelli
  • Stefania Bufalino
  • Stefano Piano
  • Valentina Mantovani Sarti
  • Valentina Rolando
  • valeria muccifora
  • Vincenzo Greco
  • Vito Manzari
  • Yasser Corrales Morales
Barbara Simoni (segreteria)
    • 1:30 PM 1:45 PM
      Benvenuto e presentazione incontro Aula Ulisse

      Aula Ulisse

      Accademia delle Scienze

      Via Zamboni, 31
      • 1:30 PM
        Benvenuto 5m
        Speaker: Graziano Bruni (BO)
      • 1:35 PM
        Presentazione incontro e informazioni pratiche 10m
        Speaker: Pietro Antonioli (BO)
        Slides
    • 1:45 PM 4:10 PM
      Sessione I : Fisica Soft Aula Ulisse

      Aula Ulisse

      Accademia delle Scienze

      • 1:45 PM
        Correlazioni tra flussi collettivi ed eccentricità iniziali in collisioni ultra centrali 15m
        In collisioni ultra centrali tramite l'uso di un approccio del trasporto osserviamo una maggiore sensibilità dei flussi collettivi v_n al valore del rapporto tra la shear viscosity ed la densità di entropia. Questa maggiore sensibiltà è accompagnata da una forte correlazione dei v_n con le rispettive eccentricità iniziali fino alle armoniche di ordine 5. Questa forte correlazione non è presente alle energie di RHIC e ad altre centralità. Questo suggerisce che in collisioni ultra centrali le correlazioni tra le varie eccentricità \epsilon_n possano essere misurate tramite le correlazioni dei v_n.
        Speaker: Dr SALVATORE PLUMARI (UNIVERSITY OF CATANIA, ITALY)
        Slides
      • 2:00 PM
        Event shape fluctuations in nucleus-nucleus collisions: constrain the initial geometry 15m
        Event-by-event fluctuations in the initial geometry of the system created in nucleus-nucleus collisions are very large and affect both the shape and the size of the initial fireball [1]: events with a similar system size can develop different flow patterns during the collective expansion. A precise characterization of these events will give access to finer and more differential correlation measurements, with the potential to further constrain models of initial conditions and transport coefficients of the medium. The ellipticity of the events can be selected using the Event Shape Engineering (ESE) technique [2]. Recent Monte-Carlo simulations [3] show a strong correlation between the (final state) event shape selection and the (initial state) eccentricity of the collision. This opens the opportunity to characterize events according to the initial geometry. Recent results from the ALICE [4, 5] and ATLAS [6] collaborations will be presented. The future perspectives for event shape dependent measurement will be also discussed. It will be interesting to discuss to which extent the differential ESE measurements can constrain quantitatively the transport coefficients of the medium and the fluctuations patterns in the initial conditions. References [1] Bozek P.et al. 2012 Phys. Rev. C 85 044910 [2] Schukraft J. et al. 2013 Phys. Lett. B 719 394–981 [3] Huo P. et al. 2014 Phys. Rev. C 90 024910 [4] Dobrin A. 2013 Nucl. Phys. A 904–905 455c-458c [5] Milano L. 2013 Nucl. Phys. A 904–905 531c-534c [6] ATLAS Collaboration, arXiv:1504.01289v[hep-ex]
        Speaker: MARCO ANTONIO TANGARO (BA)
        Slides
      • 2:25 PM
        Il codice idrodinamico ECHO-QGP - Fisica 10m
        Nell'ambito di "Modelli idrodinamici: contributi italiani" si vuole presentare alla comunita' sperimentale italiana il codice ECHO-QGP che e' a disposizione per il confronto con le misure. Ne verranno illustrate le caratteristiche principali, le modalita' di utilizzo e scopo della presentazione e' quello di rispondere alle domande di tutti gli interessati.
        Speakers: Dr Gabriele Inghirami (FIAS Frankfurt (Germany)), Dr Valentina Rolando (Universita' di Ferrara)
      • 2:35 PM
        Il codice idrodinamico ECHO-QGP - Software 10m
        Software
        Speakers: Dr Gabriele Inghirami (FIAS Frankfurt (Germany)), Valentina Rolando (FE)
        Slides
      • 2:55 PM
        Viscosità, flusso diretto, vorticità e polarizzazione della Lambda 15m
        Il flusso diretto, secondo calcoli idrodinamici eseguiti con il codice ECHO-QGP, presenta una notevole dipendenza dalla viscosita' del plasma. Vorrei capire le potenzialita' sperimentali nella misura di v1 ad alta energia.
        Speaker: Francesco Becattini (FI)
        Slides
      • 3:20 PM
        Transport - and equation of state: lattice calculations 15m
        Transport coefficients and eos are basic inputs to hydro evolutions. Which is the required accuracy from a phenomenological viewpoint? Which is the realistic accuracy which can be achieved in contemporary lattice studies?
        Speaker: Maria Paola Lombardo (LNF)
        Slides
      • 3:45 PM
        Linea pseudocritica da Lattice QCD e confronto con curve di freeze-out 15m
        Vogliamo discutere le piu` recenti previsioni riguardanti la linea pseudocritica determinata dalle simulazioni su reticolo ed il loro confronto con le determinazioni della curva di freeze-out
        Speaker: Claudio Bonati (PI)
        Slides
    • 4:10 PM 4:40 PM
      Coffee Break 30m Aula Ulisse

      Aula Ulisse

      Accademia delle Scienze

      Via Zamboni, 31
    • 4:40 PM 6:00 PM
      Sessione I : Fisica Soft Aula Ulisse

      Aula Ulisse

      Accademia delle Scienze

      Via Zamboni, 31
      Conveners: Francesco Becattini (FI), Dr Michele Floris (CERN)
      • 4:40 PM
        Evoluzione delle osservabili di flow e abbondanze di particelle con le dimensioni del sistema 15m
        Speaker: Dr Michele Floris (CERN)
        Slides
      • 5:05 PM
        Confronto dei modelli idrodinamici e di ricombinazione con misure di v2 e impulso trasverso all'LHC 15m
        Speaker: Dr Vincenzo Greco (LNS)
        Slides
      • 5:30 PM
        Ruolo dei campi iniziali sulla dinamica del quark-gluon plasma in collisioni ultrarelativistiche 15m
        La descrizione standard delle collisioni di ioni pesanti ad energie ultra-relativistiche prevede che immediatamente dopo la collisione si formino intensi campi di colore longitudinali, con componenti elettrica e magnetica; tale configurazione di campi nasce naturalmente nel contesto della saturazione gluonica ad alta energia e prende il nome di Glasma, ed é una configurazione altamente fuori dall'equilibrio. Un problema interessante é comprendere quale sia l'effetto del glasma sulle quantitá misurabili, in particolare sui flussi collettivi, sulle distribuzioni in rapiditá e sulle correlazioni a due corpi. Un approccio quantitativo al problema, attualmente in fase di sviluppo presso il gruppo di fisica teorica di Catania, é dato dalla teoria relativistica cinetica, che descrive l'evoluzione del qgp come fluido relativistico viscoso, accoppiata alle equazioni di evoluzione dei campi, che descrivono invece il decadimento del glasma. Quali sono gli effetti dei campi iniziali sulle osservabili? Inoltre, quali sono le eventuali osservabili sperimentali che permetterebbero di distringuere un qgp localmente isotropo e all'equilibrio da uno isotropizzato solo parzialmente?
        Speaker: Dr Marco Ruggieri (Catania University)
        Slides
      • 5:50 PM
        QGP in pp and pPB ? 5m
        Speaker: renato campanini (università di bologna)
        Slides
    • 6:00 PM 6:45 PM
      Sessione II: Fisica Hard e Heavy Flavour Aula Ulisse

      Aula Ulisse

      Accademia delle Scienze

      Via Zamboni, 31
      Conveners: Andrea Beraudo (TO), Francesco Prino (TO)
      • 6:00 PM
        Jets 15m
        Speaker: Elena Bruna
        Slides
      • 6:15 PM
        Open Heavy Flavour 15m
        Speaker: Dr Vincenzo Greco (LNS)
        Slides
      • 6:30 PM
        Quarkonia 15m
        Speaker: Enrico Scomparin (TO)
        Slides
    • 8:45 AM 11:15 AM
      Sessione II: Fisica Hard e Heavy Flavour Aula Ulisse

      Aula Ulisse

      Accademia delle Scienze

      Via Zamboni, 31
      Conveners: Andrea Beraudo (TO), Francesco Prino (TO)
      • 8:45 AM
        Heavy flavour RAA: mass dependence of energy loss and recombination 15m
        Speakers: Andrea Dainese (PD), Francesco Scardina (LNS)
        Slides
      • 9:10 AM
        Quarkonia : open points, theory vs. experiment 15m
        Speakers: Dr Giuseppe Eugenio Bruno (BA), Maria Paola Lombardo (LNF)
        Slides
      • 9:35 AM
        Heavy Flavour in small system 15m
        Speakers: Andrea Beraudo (TO), Francesco Prino (TO)
        Slides
      • 9:50 AM
        Heavy-Flavour correlations 15m
        Speakers: Andrea Rossi (INFN), Marzia Nardi (TO)
        Slides
      • 10:20 AM
        Heavy Flavour e MPI 20m
        Speakers: Daniele Treleani (TS), Francesco Prino (TO)
      • 10:45 AM
        Summary and discussion 30m
    • 11:15 AM 11:45 AM
      Coffee Break 30m Aula Ulisse

      Aula Ulisse

      Accademia delle Scienze

      Via Zamboni, 31
    • 11:45 AM 1:50 PM
      Sessione III: Altra fisica Aula Ulisse

      Aula Ulisse

      Accademia delle Scienze

      Via Zamboni, 31
      Conveners: Antonio Davide Polosa (ROMA1), Eugenio Scapparone (BO)
      • 11:45 AM
        Come cambiano le proprieta` del QGP in presenza di forti campi magnetici? Ci sono effetti osservabili? 15m
        Speaker: Marco Mariti (PI)
        Slides
      • 12:00 PM
        Effetto di campi magnetici su QGP e HF 15m
        Speaker: Andrea Rucci (Università di Pisa)
        Slides
      • 12:25 PM
        Produzione di tetraquark a LHC 15m
        Speaker: Dr Andrea Guerrieri (infn roma2)
        Slides
      • 12:50 PM
        gamma+gamma->gamma+gamma 15m
        Speaker: Eugenio Scapparone (BO)
        Slides
      • 1:10 PM
        Discussion 20m