20-23 May 2014
Starhotel
Europe/Rome timezone

Identificazione delle sorgenti emissive dai dati di speciazione chimica del PM2.5 rilevati con i monitor automatici: applicazione in un sito costale.

Not scheduled
Starhotel

Starhotel

GENOVA Corte Lambruschini 4

Speaker

Dr Ettore Petralia (ENEA UTVALAMB-AIR)

Description

L’impiego di monitor automatici ad alta risoluzione temporale per l’analisi chimica del particolato atmosferico, permette di ottenere maggiori informazioni sulla variazione delle concentrazioni degli inquinanti durante la giornata e di disporre di una quantità di dati sufficiente all’applicazione di tecniche statistiche multivariate attraverso le quali è possibile contribuire all'identificazione e alla quantificazione delle sorgenti di emissioni. La Positive Matrix Factorization (PMF) è uno dei modelli statistici più usati di Analisi Fattoriale che permette di individuare le eventuali sorgenti a prescindere dalla conoscenza dei loro profili emissivi. Questo studio presenta i risultati dell’applicazione della PMF alle serie temporali di dati di OC, EC, Cl-, NO2-, NO3-, SO42-, Na+, NH4+, K+, Mg2+ e Ca2+ottenuti durante la campagna di misure effettuata presso il Centro ENEA di Trisaia nei mesi di maggio e giugno del 2010.
Working group IAS (WG1, WG2, WG3) o sessione speciale (SPR) WG2
Tipo di presentazione (orale o poster) orale

Primary author

Dr Ettore Petralia (ENEA UTVALAMB-AIR)

Co-authors

Dr ANTONELLA MALAGUTI (ENEA UTVALAMB-AIR) Dr Chiara Telloli (ENEA UTVALAMB-AIR) Dr Massimo Berico (ENEA UTVALAMB-AIR) Dr Mihaela Mircea (ENEA UTVALAMB-AIR) Dr Milena Stracquadanio (ENEA UTVALAMB-AIR) Mr Roberto Nuzzi (ENEA UTVALAMB-AIR) Dr Teresa La Torretta (ENEA UTVALAMB-AIR)

Presentation Materials

Your browser is out of date!

Update your browser to view this website correctly. Update my browser now

×