Apr 15 – 19, 2013
Laboratori Nazionali di Legnaro dell'INFN
Europe/Rome timezone
La Scuola, organizzata dalla Sezione di Padova dell’INFN, dal Dipartimento di Fisica e Astronomia e dal Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione dell'Università di Padova, è rivolta a dottorandi e specializzandi, giovani ricercatori, personale tecnico e giovani tecnologi, che operano nel campo della Fisica delle Alte Energie, dell'Astrofisica, delle Scienze e Tecnologie Spaziali, e della Fisica Medica presso Università, Enti di Ricerca ed Industrie, e che hanno interesse ad approfondire le tematiche riguardanti: - rivelatori a semiconduttore ed elettronica, sia a livello di dispositivo che di sistema, e le loro applicazioni in Fisica delle Alte Energia, Astrofisica, Scienze e Tecnologie Spaziali, e Fisica Medica; - gli effetti delle radiazioni su rivelatori a semiconduttore, dispositivi e componenti elettronici; - gli apparati di irraggiamento italiani ed europei per applicazioni interdisciplinari. Segreteria della Scuola: 049 967 7080 LE ISCRIZIONI SONO APERTE FINO AL 31 MARZO
Starts
Ends
Europe/Rome
Laboratori Nazionali di Legnaro dell'INFN
Aula Villi
Le lezioni si terranno dalle ore 9:00 alle ore 18:00 durante le quali verranno affrontate le seguenti tematiche 1º giorno: visita ai Laboratori Nazionali di Legnaro dell’INFN. La misura e le grandezze fisiche fondamentali delle radiazioni. Ambienti di radiazione: Fisica delle Alte Energie, Spazio e Fisica Medica. Introduzione ai rivelatori a semiconduttore dal punto di vista del dispositivo. 2º giorno. Rivelatori a semiconduttore: danno da spostamento, recenti sviluppi per migliorare la resistenza alle radiazioni dei rivelatori a semiconduttore. Rivelatori a semiconduttore di ultima generazione: Silicon Photomultiplier per applicazioni di Fisica delle Alte Energie e nelle applicazioni in Medicina. 3º giorno. Dispositivi e sistemi elettronici per Fisica delle Alte energie: l'elettronica analogica di front-end. Effetti delle radiazioni dovuti al danno da dose totale (TID). Gli effetti da evento singoli (SEE). Tecniche di mitigazione degli effetti delle radiazioni sull'elettronica per LHC, Super-LHC e nelle applicazioni spaziali. Dispositivi monolitici per l'integrazione rivelatore-elettronica. 4º giorno. Componentistica per lo spazio e interazione con la radiazione: ottica e celle solari. Materiali per l'elettronica e problematiche degli effetti delle radiazioni: materiali organici, semiconduttori III-V, materiali innovativi. 5º giorno. Le applicazioni mediche dei fasci accelerati ed il CNAO. Ogni giornata sarà divisa in 8 moduli di lezione da 50 minuti (4 la mattina e 4 il pomeriggio). Le lezioni saranno tenute da docenti universitari e da specialisti del settore provenienti da Università, Enti di Ricerca ed Aziende italiane ed europee. La lingua ufficiale della Scuola sarà l'Italiano, anche se alcune lezioni potrebbero essere tenute in inglese.