22-23 October 2015
Laboratori Nazionali del Gran Sasso
Europe/Rome timezone


Presentazione del Simposio

La nostra vita di tutti i giorni è fortemente influenzata dalla Tecnologia, al punto che, ormai, non ce ne accorgiamo, quasi, o comunque non afferriamo quanto sia profonda questa influenza. E anche non comprendiamo appieno quanto grandi possano essere le sue potenzialità.
Negli ultimi cinquant’anni, grazie alla Tecnologia, le comunicazioni fra gli uomini, anche appartenenti a popolazioni diverse, sono diventate estremamente facili e quindi molto più frequenti, grazie alla diffusione delle fotocopiatrici, dei computer, dei mass-media, della telefonia mobile, dei vettori che più rapidamente e più facilmente trasportano le persone, tutte cose che anche solo cinquant’anni fa non esistevano. In fondo la cosiddetta "globalizzazione" è dovuta soprattutto all’aumento delle comunicazioni di qualunque genere.
E che dire della biologia e della medicina e delle scienze alimentari, le quali hanno allungato e reso migliore la nostra vita?
Come è stato possibile tutto questo? Un elemento che ha facilitato tutto ciò è la sinergia continua fra Scienza e Tecnologia. Generalmente si è indotti a pensare che la Tecnologia sia possibile solo se, a monte di essa, la Scienza fondamentale ha compreso i fenomeni nei loro meccanismi più reconditi. Ciò è certamente vero, ma è vero anche il viceversa. Prima di tutto nessuna attività sperimentale sarebbe possibile senza l’ausilio della Tecnologia nelle sue molteplici forme, ed inoltre l’intreccio sempre più inestricabile tra ricerca scientifica e ricerca tecnologica determina nuovi approcci allo studio della realtà con un conseguente aumento di conoscenza.
Ma c’è di più. Purtroppo alcune volte nelle scuole e nei testi la Scienza viene spiegata come un insieme di norme e di regole astratte. In particolare la Fisica, una delle più strutturate discipline scientifiche, sembra riassumersi in una serie di formule matematiche. Ma la fisica è ben altro. E' uno sforzo continuo ad interpretare una natura complessa, basandosi su osservazioni sperimentali e connessioni logiche tra di esse. E’ quindi una costruzione logica, come del resto lo è tutta la scienza della natura, non basata su teoremi logici astratti, ma sull’osservazione del reale, nella quale le affermazioni debbono essere consequenziali l’una all’altra.
Analogamente, la tecnologia è sì uno sviluppo avente come scopo la realizzazione di qualcosa che funzioni, ma anche la Scienza del Controllo, intesa come l’applicazione delle conoscenze scientifiche più avanzate per gestire, separare, controllare, insomma, le molte variabili che giocano un ruolo complesso nei fenomeni che si vogliono addomesticare. Anche qui fantasia e spirito critico vanno di pari passo con un riscontro continuo con la realtà.
In questo simposio si affronteranno questi temi prendendo ad esempio alcune forme dell’odierna Tecnologia che sono importanti nella nostra vita e che traggono spunti essenziali dalle più avanzate conquiste della ricerca scientifica. Nello svolgimento di alcuni temi inoltre si cercherà di analizzare l’influenza che alcune delle tecnologie considerate hanno sul comportamento e sull’evoluzione della società che ne fa uso, affrontando sia gli aspetti positivi sia le conseguenze negative.


Comitato scientifico

Roberta Antolini (LNGS)
Gianpaolo Bellini (Università di Milano) - CHAIR
Maria Elisa Bergamaschini (docente)
Marina Carpineti (Università di Milano)
Mauro Ceroni (Università di Pavia)
Giorgio Dieci (Università di Parma)
Leo Miglio (Università Milano Bicocca)
Novella Sestini (docente)
Carlo Soave (Università di Milano)


Comitato organizzatore

Roberta Antolini (LNGS)
Gianpaolo Bellini  (Università di Milano)
Fausto Chiarizia (LNGS)
Eugenio Coccia (GSSI / Università Roma Tor Vergata)
Marco Galeota (LNGS)
Stefano Ragazzi (LNGS / Università Milano Bicocca)
Sonia Sebastiani (LNGS)


Dates: from 22 October 2015 08:30 to 23 October 2015 16:00
Timezone: Europe/Rome
Location: Laboratori Nazionali del Gran Sasso
Via Giovanni Acitelli 22
67100 Assergi (L'Aquila)
Room: Sala "E. Fermi"
Chairs: Bellini, Gianpaolo
Material: Slides
Additional info:
  • News, 19 ottobre 2015 - Aggiornato il programma del Simposio a seguito dell'impossibilità della prof. Finzi di poter partecipare.
  • News, 15 ottobre 2015 - Nella sezione "Logistica" pubblicati gli aggiornamenti circa i trasporti e le altre informazioni sugli eventi del Simposio.
  • News, 20 luglio 2015 - Il MIUR ha concesso la possibilità di richiedere l'esonero dal servizio per i docenti interessati a partecipare al simposio. La segreteria rilascerà apposito attestato di partecipazione a tutti i partecipanti. Per maggiori informazioni sulle modalità di richiesta dell'esonero consigliamo di contattare il proprio dirigente scolastico.
     
  • Il simposio si terrà nei giorni 22 e 23 ottobre 2015 presso la sala "E. Fermi" dei Laboratori Nazionali del Gran Sasso. La sala è ubicata nell'area esterna dei Laboratori, in via Giovanni Acitelli n. 22, Assergi (L'Aquila).
  • Alla voce programma preliminare potete trovare i relatori annunciati e i titoli e gli orari di tutti i contributi previsti. Una sezione con i cv dei relatori sarà pubblicata a breve.
  • L'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare è considerato soggetto qualificato per la formazione di personale della scuola come le Università, i Consorzi universitari e interuniversitari e gli IRRSAE.
  • Per partecipare al simposio occorre registrarsi mediante il form di registrazione che sarà attivo a partire dal 15 maggio.
     
  • La partecipazione al simposio è gratuita. E' previsto soltanto il pagamento di un contributo di 20 euro per coloro che intendono partecipare alla cena sociale. Per prendere parte alla cena bisogna farne richiesta nel form di registrazione. Maggiori informazioni sono disponibili nella sezione "Logistica".
  • Per motivi organizzativi la partecipazione è limitata a 170 unità. Non saranno ammesse scolaresche di scuola media.
  • Il programma prevede anche due visite guidate ai laboratori sotterranei, previste rispettivamente il 21/10 alle ore 16:00 e il 23/10 alle ore 14:15 (max 50 persone per gruppo). Gli interessati dovranno farne richiesta nel form di registrazione, specificando a quale delle due visite si intende partecipare e selezionando l'apposito box. Maggiori informazioni sono disponibili nella sezione "Logistica".
  • Il comitato organizzatore ha predisposto un servizio di bus navetta da e per Roma Termini. Anche per questo servizio occorre prenotarsi selezionando l'apposita voce nel form di registrazione. Tutte le informazioni riguardanti i bus navetta sono contenute nella sezione "Logistica".
  • Sono stati prenotazioni degli stock di stanze presso alcuni hotel situati nelle vicinanze dei Laboratori. La lista degli hotel convenzionati e le istruzioni per la prenotazione sono contenute nella sezione "Logistica".
  • Per ogni ulteriore informazione potete contattare la segreteria del simposio all'indirizzo email di cui al link "Contatti" in alto a sinistra.