22-23 October 2015
Laboratori Nazionali del Gran Sasso
Europe/Rome timezone

 

Il Gran Sasso Science Institute (GSSI) è un centro di ricerca – e scuola di dottorato internazionale – istituito in via sperimentale per un triennio. Si tratta di uno dei progetti di rafforzamento dell’alta formazione e della ricerca scientifica italiana più innovativi e avanzati realizzati negli ultimi decenni. La sua presenza a L’Aquila è stata resa possibile – sullo sfondo del tragico terremoto del 2009 – dall’impulso dell’OCSE, dall’impegno dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, e dalla volontà della Regione Abruzzo e del Governo nazionale. L'obiettivo è di contribuire a fare dell’Aquila una “città della conoscenza - città della cultura e della scienza”.

Operando in sinergia con strutture di ricerca e formazione altamente specializzate come i Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell’INFN e l’Università dell’Aquila, e attivando collaborazioni con istituti di ricerca e alta formazione nazionali e internazionali, il GSSI vuole favorire l’attrazione di risorse di eccellenza nel campo della ricerca e della imprenditorialità innovativa. Esso deve quindi essere interpretato come strumento di innovazione e sviluppo economico.

L’attività è iniziata nell’ottobre del 2013 con diversi progetti di ricerca e con l’attivazione di 4 corsi di dottorato, in collaborazione con la Sissa di Trieste, l’IMT di Lucca e il Sant’Anna di Pisa: Fisica Astroparticellare, Matematica applicata, Informatica, Studi Urbani. Nel primo biennio, oltre mille sono state complessivamente le domande ricevute da tutto il mondo, per un totale di 80 allievi selezionati, di cui circa il 50% provenienti dall’estero. Alla fine del 2015 il Miur deciderà se l'esperimento GSSI sta dando esito positivo e se potrà quindi entrare nel sistema universitario nazionale come istituto dottorale.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito web del GSSI.