Tutti vittime e tutti colpevoli. A settant’anni da Hiroshima e Nagasaki riflessioni sull’etica della ricerca pubblica e privata

Europe/Rome
Aula Magna Fratelli Pontecorvo (Polo Fibonacci)

Aula Magna Fratelli Pontecorvo

Polo Fibonacci

L.go Pontecorvo, 3, Pisa
Description
Incontro organizzato dal Dipartimento di Fisica “E. Fermi” Università di Pisa, Istituto Nazionale Fisica Nucleare-Pisa, Associazione Frontier Detectors for Frontier Physics, Associazione Ricerca Fondamentale in Fisica, Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Pisa, CISP.

ABSTRACT
Non vi è dubbio che gli scienziati abbiano avuto un ruolo fondamentale nello sviluppo delle bombe che settant’anni fa hanno colpito Hiroshima e Nagasaki, così come nello sviluppo di molte tecnologie necessarie per la fabbricazione delle armi. Oggi, le questioni legate alla libertà della scienza,  all’etica del ricercatore,  ai rapporti tra scienza e società, rimangono vive e problematiche, investendo di fatto tutte le aree della ricerca pubblica e privata.
Questa incontro si propone di stimolare la riflessione e la discussione sulle molte domande relative all’etica e la responsabilità degli scienziati in vari settori della scienza ed in relazione con la società.
Slides
    • 3:00 PM 3:15 PM
      Introduzione 15m
      Speaker: Francesco Forti (PI)
    • 3:15 PM 3:35 PM
      Dentro il labirinto. Forme della responsabilità nella società tecnologica 20m
      Speaker: Tommaso Greco (Dip. Giurisprudenza Università di Pisa)
    • 3:45 PM 4:05 PM
      Etica e ricerca biomedica 20m
      Speaker: Pietro Greco (La Città della Scienza, Napoli)
    • 4:15 PM 4:35 PM
      Competizione-collaborazione: la via scelta dai fisici delle particelle 20m
      Speaker: Prof. Luciano Maiani (ROMA1)
    • 4:35 PM 4:55 PM
      Armi robotiche autonome: questioni etiche e decisioni politiche 20m
      Speaker: Guglielmo Taburrini (Dip. Ingegneria elettrica e Tecnologie dell'Informazione Università di Napoli Federico II)